Partner
 
 
 
 
Linked to Disney-Links.com
 
Disney Digital Site
 
Il Forum per Viaggiare nel Mondo

La dura vita del character

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

La dura vita del character

Messaggio Da countingstars il Lun Ott 20, 2008 9:23 pm

fonte: qui.



Dario Preite, studente di Lingue a Catania racconta a Step1 i suoi due anni a Disneyland Paris: dallo stress delle parate in maschera (Si incontra di tutto: dai bambini che ti abbracciano e baciano e quelli che ti tirano calci e pugni) agli incontri importanti.


Due anni all’interno del Parco divertimenti più amato dai bambini di tutto il mondo, un’opportunità formativa a contatto con persone di ogni nazionalità e cultura. Dario Preite racconta la sua esperienza lavorativa a Disneyland Paris tra piacevoli ricordi e bizzarri aneddoti della sua vita da Tigro.

Dario puoi raccontarci cosa facevi e come vivevi all’interno del Parco? Usufruivi degli alloggi per i dipendenti?
Per quanto riguarda l’alloggio la situazione era un po’ critica perché ognuno di noi divideva un monolocale con una persona a lui totalmente sconosciuta; all’inizio è stata dura. A me è capitato di dividere la stanza con uno spagnolo con il quale la convivenza non andò bene. Il lavoro è già molto stressante di suo, in più, ti ritrovi a vivere a stretto contatto, privato della tua privacy, con un estraneo. Se si incontrano coinquilini scontrosi, diventa difficile.
Per quanto riguarda invece il mio lavoro al parco, ho iniziato come character anche se, una volta là puoi fare tante altre cose, come fare l’accompagnatore di guest importanti. A me in effetti capitò una volta di poter accompagnare Antonio Banderas e Melanie Griffith.

Come si svolgevano le tue giornate?
Dopo un breve periodo iniziale come Tigro, durante il quale facevo trenta minuti di show e trenta di pausa nel backstage, ho avuto l’opportunità di iniziare a lavorare in boutique.

E’ quindi possibile cambiare attività lavorativa all’interno del parco stesso?
Si, all’interno del parco si ha la possibilità di cambiare occupazione a seconda del contratto che si firma. Alle volte si è vincolati nel dover aspettare sei mesi o un anno prima di poter fare altro.

Lo stipendio che percepivi era sufficiente al sostentamento della tua nuova vita all’estero? Hai trovato un vantaggio economico nel passare dal ruolo di character a quello di commesso?
La paga riconosco che non era un granché. Si parla di 960 euro netti per un semplice member. La differenza di guadagno tra le diverse occupazioni è minima. Si tratta di 50, 60 euro circa in più passando da character ad altro incarico. Resta comunque un guadagno assolutamente insufficiente se si considera che bisogna pagare 230 euro solo per l’alloggio da dividere, tra l’altro, con un collega. Oltre a questo bisogna pagare vitto e tutte le ulteriori spese necessarie. Cosa non facile in una città come Parigi in cui la vita è certamente molto più cara che a Catania.

Come definiresti la tua esperienza lavorativa alla Walt Disney?
Utile, ma avendo la possibilità di guardarsi intorno è bene cercare altro. Io, infatti, grazie alla mia esperienza come commesso dentro la boutique ad Eurodisney, dopo due anni, ho trovato lavoro in un'altra boutique, la Cerruti jeans.
La cosa buona di Disneyland è che ti forma tanto per via dell’organizzazione a dir poco perfetta. Sono molto rigorosi e intransigenti riguardo alle regole, quasi come nell’arma. La mattina mi passavano una scheda telefonica sul viso per controllare se la barba fosse fatta. Non capisco perché ad Eurodisney nessuno deve portare la barba quando invece i bambini conoscono e adorano Babbo Natale che di barba ne ha parecchia!

Vista la tua esperienza di due anni a Disneyland, definiresti questo lavoro più divertente o più impegnativo?
È sbagliato pensare che chi lavora a Disneyland svolga occupazioni semplici e divertenti solo perché si trova all’interno di un Parco giochi. Si tratta di un lavoro molto stressante con orari e regole ferre; bisogna mantenere sempre il sorriso sulle labbra anche quando le persone si avvicinano per chiedere una banale informazione. Capita spesso che i bambini ti trattino meglio degli adulti, pronti invece ad insultare il pupazzone che chiede di rispettare la fila per una foto. Posso dire che ad Eurodisney ho acquisito una qualità in più, che prima non avevo, che è quella della pazienza. E poi è utile sia per la formazione in ambito lavorativo sia per migliorare la conoscenza delle lingue.

I character sono personaggi muti. Chi parte per fare il personaggio è quindi limitato rispetto ad altri colleghi nell’apprendimento delle lingue? Cosa ci racconti della tua breve esperienza come Tigro?
Inizialmente da character mi hanno formato sul personaggio, su come dovevo muovermi, atteggiarmi per imitare il cartoon... Ad esempio Tigro, come tutti gli altri personaggi, aveva la sua firma. Il mio compito era solo quello di muovermi da Tigro, prestarmi alle foto con i turisti o semplicemente lasciarmi assalire dalla foga dei bambini nel vedere i loro cartoni preferiti in carne ed ossa.

È dura la vita sotto quel costume di peluche?
Si incontra di tutto, dai bambini che ti abbracciano e baciano a quelli che ti tirano calci e pugni. Tutti ti guardano come fossi realmente una star e all’inizio è strano abituarsi al fatto che gli altri vedono Tigro e non Dario. Il ruolo del character è comunque il meno difficile e impegnativo perché si fa mezz’ora sul palco e mezz’ora fuori nel backstage anche se diventa più pesante d’estate per via dei costumi. In inverno si lavora otto ore al giorno e una di pausa più due giorni liberi settimanali, mentre in estate si passa alle dieci ore lavorative e tre giorni liberi la settimana.

Chi erano i tuoi colleghi: giovani studenti come te oppure ragazzi già laureati?
Lì ho incontrato di tutto, studenti ma anche gente laureata. La mia scelta è stata quella di partire per fare un esperienza diversa, per vivere in un paese diverso dall’Italia anche perché il sistema burocratico e governativo in Francia è totalmente diverso dal nostro. Di buono ho riscontrato la possibilità di poter progredire in ambito amministrativo all’interno di una stessa azienda come la Walt Disney.Se fossi rimasto là con gli anni sarei potuto diventare team leader, ovvero vicecapo, e poi manager. Se in Italia siamo destinati a mantenere i nostri ruoli a vita senza possibilità di andare molto avanti, salvo raccomandazioni, in Francia ho riscontrato un’ apertura diversa ai giovani nel mondo del lavoro. Così, infatti, a Disney, per meritocrazia, si ha la possibilità di fare carriera all’interno del Parco.

Come mai hai scelto di tornare in Sicilia dopo due anni di lavoro ad Eurodisney? E cosa diresti a quanti come te hanno oggi la possibilità di partire per lavorare d Eurodisney?
Tante persone rimangono. Ciò che personalmente mi ha spinto a tornare è che si tratta comunque di un lavoro stressante. Si vive in "un mondo a sé" dove si ha la possibilità di incontrare tantissime persone, affezionarsi a loro (colleghi con contratti a sei mesi costretti a lasciare il parco) ma doverli poi salutare per sempre. Resta comunque un’esperienza che consiglio: si impara presto a parlare più lingue ma soprattutto ad adattarsi ad ogni situazione, a confrontarsi con tante persone anche di cultura differente dalla nostra. Ricordo ancora quando ho assistito in diretta Tv al crollo delle Twin Towers. Stavo parlando con un marocchino, una persona colta, istruita, cordiale. E' stato uno scambio tra due culture diversissime: lui musulmano, io cattolico.
avatar
countingstars

Femmina Numero di messaggi : 4328
Età : 32
Località : Milano prov.
Data d'iscrizione : 15.01.08

Visualizza il profilo http://www.myspace.com/whatspringislike

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da wendy86 il Lun Ott 20, 2008 9:33 pm

lati positivi e negativi......
sulle ore di lavoro, sugli alloggi e sulla paga già lo sapevo.
gli alloggi avevo capito, tempo fa, che erano singoli....va beh poco male.
avatar
wendy86

Femmina Numero di messaggi : 3035
Età : 32
Località : Sesto san giovanni (mi)
Data d'iscrizione : 30.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Lorenzo il Lun Ott 20, 2008 9:41 pm

Vi faccio una domanda per pura curiosità.
Ma se un gruppo di dipendenti, ad esempio 4 ragazzi, decidessero di andare in affitto e di non usufruire degli alloggi, lo possono fare ? E se si, possono avere indietro i 250 euro ?
avatar
Lorenzo

Maschio Numero di messaggi : 2083
Età : 49
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da anna il Lun Ott 20, 2008 9:46 pm

Anche io lo sapevo gia tutte queste cose. Perchè una mia amica che sta in Francia, l'amico del suo marito se n'è andato perchè la paga era misera. Lui faceva le musiche della disney. Comunque se mi prenderanno io andrò a casa di una famiglia che sta a Parigi.
avatar
anna
Disneyutente - Copacabana - La Regina di cuori
Disneyutente - Copacabana - La Regina di cuori

Femmina Numero di messaggi : 1525
Età : 43
Località : torino
Data d'iscrizione : 24.01.08

Visualizza il profilo http://disneylandfun.forumotion.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Ospite il Lun Ott 20, 2008 10:28 pm

si si assolutamente, ogni CM puo andare a dormire dove vuole!!!
Le case sono addirittura da 4 persone....quella di Alba mi sembra che è formata da una stanzona dove ci sono lei e un'amica, poi la cucina e il bagno e poi c'è il piano di sopra con altre e 2 ragazze!
io ci sono stato. Razz
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da daisy il Lun Ott 20, 2008 10:55 pm

bell'intervista ..mi fa piacere leggere queste cose e a parte la paga un po bassina mi sembrea che sia un lavoro interessante soprattutto perche si puo far carriere..ma sono troppo vecchia e quindi..niente da fare ,sarà una buona occasione per gabriele
avatar
daisy
Disneyutente Special Vip- Nonna Papera - Moglie di povero martire
Disneyutente Special Vip- Nonna Papera - Moglie di povero martire

Femmina Numero di messaggi : 2063
Età : 45
Località : Savona
Data d'iscrizione : 28.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Lorenzo il Lun Ott 20, 2008 11:32 pm

Io sarei favorevolissimo che le mie due secchette si facciano "le ossa" in questo modo, perchè:
1) sgobbi si, ma se lo meriti, hai qualche speranza di un futuro
2) non si trova in Italia. Ed io vorrei che le mie babbuine lasciassero il "mal paese" il prima possibile.

Per gli affitti, quindi, se si organizzassero più CM, potrebbero risparmiare qualche cosa andando in affitto in più persone in qualche casetta nei paesi limitrofi al parco. Almeno staccano un po.
avatar
Lorenzo

Maschio Numero di messaggi : 2083
Età : 49
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da giogiò il Mar Ott 21, 2008 1:33 am

Bel reportage!
Sarei felice se Stella facesse una scelta del genere!
avatar
giogiò

Maschio Numero di messaggi : 1796
Età : 55
Località : Bari
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da countingstars il Mar Ott 21, 2008 1:38 am

Il mio sogno è andare a lavorare a disneyland. purtroppo frequentando una facoltà come giurisprudenza ammetto che non saprei come far conciliare le due cose.. e quindi aspetto e sogno. chissà se un giorno ce la farò a lavorare ai pirati o alla phantom manor.
avatar
countingstars

Femmina Numero di messaggi : 4328
Età : 32
Località : Milano prov.
Data d'iscrizione : 15.01.08

Visualizza il profilo http://www.myspace.com/whatspringislike

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da malvyn il Mar Ott 21, 2008 9:47 am

Scusate ma questa persona ha lavorato al parco 2 anni e ancora lo chiama Eurodisney?
Non puzza un pochino questa intervista?
avatar
malvyn

Maschio Numero di messaggi : 2103
Età : 43
Località : Foligno (PG)
Data d'iscrizione : 26.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Dario il Mar Ott 21, 2008 9:50 am

Comunque sia secondo me è un'esperienza che soprattutto ragazzi al primo impiego bisognerebbe che la facessero, dovrebbe essere abbastanza formativa sia per le lingue ma soprattutto per il rispetto delle regole e la gestione del denaro!
avatar
Dario

Maschio Numero di messaggi : 2432
Età : 46
Località : Catania
Data d'iscrizione : 23.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da wendy86 il Mar Ott 21, 2008 11:22 am

per il fatto di chiamarlo Eurodisney non vuol dire....spesso si cita ancora con il vecchio nome, anche nei documenti ufficiali o nei servizi tv......quindi è relativo....
avatar
wendy86

Femmina Numero di messaggi : 3035
Età : 32
Località : Sesto san giovanni (mi)
Data d'iscrizione : 30.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da malvyn il Mar Ott 21, 2008 11:27 am

Si ma ad esempio qui dentro io non ho mai sentito nessno parlare di eurodisney, e detto da uno che ci ha lavorato per 2 anni mi suonava un po' strano, ecco tutto.
avatar
malvyn

Maschio Numero di messaggi : 2103
Età : 43
Località : Foligno (PG)
Data d'iscrizione : 26.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Greta il Mar Ott 21, 2008 11:39 am

Mi ha fatto piacere leggere quest'intervista, è molto scorrevole e ne ho ricavato alcune informazioni utili dato che tempo fa pensavo di partecipare al concorso per diventare CM...
avatar
Greta

Femmina Numero di messaggi : 1810
Età : 29
Località : Roma
Data d'iscrizione : 18.03.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da malvyn il Mar Ott 21, 2008 11:44 am

Greta ma tu hai ancora l'età per farlo!!
io ti vedrei bene dentro Lilo!!
avatar
malvyn

Maschio Numero di messaggi : 2103
Età : 43
Località : Foligno (PG)
Data d'iscrizione : 26.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Ospite il Mar Ott 21, 2008 11:48 am

Beh ci sono chiaramente dei lati negativi.. non può essere tutta magia come lo è per noi.
Io però ci andrei anche subito... il problema è che sì impari le lingue ma già devi avere una buona conoscenza delle lingue prima di partire...
sai che bello fare il CM da Peter Pan o la principessa I love you
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Greta il Mar Ott 21, 2008 11:49 am

Ahahahahahah, è vero Malvyn....in effetti anche come altezza sarei adatta lol!
e sarei anche ricercata come personaggio perchè non capita tutti i giorni di vedere Lilo che gira per il parco... Very Happy
avatar
Greta

Femmina Numero di messaggi : 1810
Età : 29
Località : Roma
Data d'iscrizione : 18.03.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da malvyn il Mar Ott 21, 2008 12:02 pm

Se vuoi puoi fare pratica a casa mia!
La mi principessa lo adora!!
Siamo stati fortunati a incontrarla agli studios quest'estate ed era proprio simpatica!. Per questo ti ho candidato
avatar
malvyn

Maschio Numero di messaggi : 2103
Età : 43
Località : Foligno (PG)
Data d'iscrizione : 26.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da wendy86 il Mar Ott 21, 2008 12:03 pm

quando sono andata al provino a milano, 3 anni fa se non erro, hanno spiegato le clausule del contratto, la paga....e poi hanno fatto un esempio....
al mattino potevi essere la principessina e al pomeriggio..................buz
avatar
wendy86

Femmina Numero di messaggi : 3035
Età : 32
Località : Sesto san giovanni (mi)
Data d'iscrizione : 30.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da nickylove il Mar Ott 21, 2008 1:49 pm

malvyn ha scritto:Scusate ma questa persona ha lavorato al parco 2 anni e ancora lo chiama Eurodisney?
Non puzza un pochino questa intervista?

Potrebbe comunque essere un intervista raccolta tempo fa e ricliclata dal sito. Oppure questa persona ha lavorato nel parco tanti tanti anni fa e continua a chiamarlo così... possibile no?

(anche mio marito lo fa... lo fulmino ogni volta ma non funziona...)

_________________
Laura!



1993 DavyCrockettRanch - 1996 SequoiaLodge - 2003 in camper
Ago2007 in camper - Apr2008 in camper - Ago2008 in camper
Nov2008 Cheyenne
avatar
nickylove

Femmina Numero di messaggi : 1311
Età : 47
Località : Varese (provincia)
Data d'iscrizione : 08.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da countingstars il Mar Ott 21, 2008 2:48 pm

tanti lo chiamano ancora così.
oppure peggio: eurodisneyland!
ARGH!
avatar
countingstars

Femmina Numero di messaggi : 4328
Età : 32
Località : Milano prov.
Data d'iscrizione : 15.01.08

Visualizza il profilo http://www.myspace.com/whatspringislike

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Ospite il Mar Ott 21, 2008 4:16 pm

Mio padre dice EuroDisney!!!!! e il bello è che c'è pure stato!!!
io gli lancio un'occhiataccia quando lo chiama così Evil or Very Mad
avatar
Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da MaxDreamDisney il Mar Ott 21, 2008 4:32 pm

Da quell'intervista si potrebbe paragonare, in un certo senso, il lavoro del cast member a quello dell'animatore in un villaggio turistico: orari rigidi e faticosi e paga bassa. Certo però sarebbe un'altra cosa lavorare a disneyland!! Ad agosto abbiamo parlato con una cast member italiana. Da sei mesi faceva sempre la stessa cosa: cioè si metteva dietro al castello quando si faceva buio e con le bacchette illuminate invitata la gente ad uscire da fantasyland. Ha detto che se avesse saputo che doveva "dirigere il traffico" non avrebbe mai accettato. E poi ha aggiunto che le condizioni sono spesso al limite delle sfruttamento...
avatar
MaxDreamDisney
Disneyutente Special V.I.P. PLATINUM" - Panchito - Lumacanarratore
Disneyutente Special V.I.P. PLATINUM

Maschio Numero di messaggi : 3764
Età : 34
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Belle il Mer Ott 22, 2008 3:11 am

nickylove ha scritto:
malvyn ha scritto:Scusate ma questa persona ha lavorato al parco 2 anni e ancora lo chiama Eurodisney?
Non puzza un pochino questa intervista?

Potrebbe comunque essere un intervista raccolta tempo fa e ricliclata dal sito. Oppure questa persona ha lavorato nel parco tanti tanti anni fa e continua a chiamarlo così... possibile no?

(anche mio marito lo fa... lo fulmino ogni volta ma non funziona...)

Beh se parla del crollo delle Twin Tower sicuramente lavorava lì nel 2001...comunque anche una mia amica che ha lavorato lì fino al 2002 a volte la chiama eurodisney o disney, quasi mai disneyland, credo che sia perché loro quando dicono disneyland intendono il parco californiano.
avatar
Belle
Moderatrice Disneyutente Special Vip - La Fulminata - Genoveffa Tremaine -Guendalina Blabla
Moderatrice Disneyutente Special Vip - La Fulminata - Genoveffa Tremaine -Guendalina Blabla

Femmina Numero di messaggi : 2391
Età : 39
Località : Imperia
Data d'iscrizione : 12.08.08

Visualizza il profilo http://www.labottegadellefateimperia.com

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da malvyn il Mer Ott 22, 2008 9:48 am

Mah, io continuo a essere scettico...
Dice che ci ha lavorato 2 anni, di cui almeno uno nel 2001, data del crollo delle torri gemelle.
Però dice che guadagnava 960 euro, mentre nel 2001 e buona parte del 2002 in francia c'erano i franchi.
Inoltre nel 2001 960 euro erano 1.850.000 lire, che per l'epoca non erano affatto poche, parliamo di 7 anni fa, io guadanavo 1.300.000 lire nel 2001 e non me la passavo così male.
A me puzza tanto di "un mio amico mi ha detto che..." camuffato da intervista
Dov'è la nostra CM preferita che può confermare o smentire quanto detto in questo articolo?
avatar
malvyn

Maschio Numero di messaggi : 2103
Età : 43
Località : Foligno (PG)
Data d'iscrizione : 26.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La dura vita del character

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum